Tutorial

Occorrente:

 

- Ago Modano;

- Ferro ( dal n. 4 in sù, lunghezza 15-20 cm);

- Filato (Cordonetto);

- Spillo. 

Il nodo


E' possibile vedere il video dell'esecuzione del nodo cliccando qui.

 

Tagliare un filo "ausiliario"(cappio) lungo 60 cm circa e legarlo alla spalliera della sedia con un nodo "catenella" (vedi fig. 1-2);


foto 1
foto 1
foto 2
foto 2

Riempire il modano;

Legare l'estremità del filo del modano con il cappio facendo un nodo semplice, accavallando due volte (vedi fig. 2a);

foto 2a
foto 2a

Con la mano sinistra prendere il ferro parallelo all'indice e al medio, tenerlo fermo con il pollice, far passare il filo sopra il ferro e in mezzo alle due dita e formare un anello bloccandolo con il pollice, con il filo del modano girare intorno alla mano e infilare il modano tra le due dita di traverso, da sinistra verso destra, dal basso verso l'alto, passandolo dal cappio (vedi fig. 3);

foto 3
foto 3

Tirare il filo, e nel frattempo estrarre il medio, alzare il pollice tenendo fermo il più possibile il mignolo, l'indice si posa sul nodo formato sopra l'ago allineandolo al primo nodo (vedi fig. 4-5-6).

foto 4
foto 4
foto 5
foto 5
foto 6
foto 6

Lavorazione in tondo

 

Per rendere più facile l'esecuzione della lavorazione in tondo ho registrato 3 video (Parte 1 - Parte 2 - Parte 3).

 

Prendere il modano, lasciare dall'estremo un filo lungo circa due volte il raggio del centrino, tale filo è chiamato "filo di collegamento" o "filo di timone";

Eseguire nel cappio diversi punti a seconda del centrino da realizzare (vedi fig. 7-8);

foto 7
foto 7
foto 8
foto 8

Sciogliere il punto catenella (vedi fig. 9) ed estrarre il ferro;

foto 9
foto 9

Accavallare le due estremità del cappio facendo in modo che il filo del modano si trovi a sinistra (vedi fig. 10 -11);

foto 10
foto 10
foto 11
foto 11

Legare il cappio alla spalliera della sedia in modo che il filo superiore vada sopra e il filo inferiore vada sotto (vedi fig. 12);

foto 12
foto 12

N.B. Da ora in avanti il centrino ruoterà all'interno del cappio (vedi fig. 13).

(Tale modo di eseguire i punti permette di ottenere maggiore precisione nell'esecuzione, non ho trovato riviste e libri che svelano tale segreto, a me è stato insegnato oralmente).

foto 13
foto 13

Infilare il ferro nell'ultima e nella prima maglia facendo in modo che il filo del modano si trovi sopra il ferro e il filo di collegamento sotto (vedi fig. 14);

foto 14
foto 14

Accavallare due volte il filo del modano con il filo di collegamento, si ottiene il cosiddetto "nodo di collegamento"(vedi fig. 15-16);

foto 15
foto 15
foto 16
foto 16

In questo modo si è concluso il primo giro.

Eseguire gli altri giri nella stessa maniera (vedi fig. 17).

foto 17
foto 17

Ho chiamato "Stellina" questo piccolo centrino, se volete provare a realizzarlo seguite questa descrizione:

stellina
stellina

occorrente:

filato: cotone n. 16,

asticciole: cm 1 e cm 0,5

 

1°giro: Avviare 19 maglie con l 'asticciola da 1 cm, la 20° maglia si forma chiudendo con il filo di collegamento.

2°-3° giro: Asticciola 0,5 cm lavorare le maglie lisce.

4° giro: Asticciola 1 cm, nella maglia di collegamento fare 5 maglia pendenti, *saltare 1 maglia e nella maglia successiva eseguire 5 maglie pendenti *, ripetere da *---*.

5°-8° giro: Asticciola 0,5 cm lavorare maglie lisce.

9° giro: eseguire 3 maglie lisce, *prendere insieme 2 maglie e chiudere con un nodo, 4 maglie lisce*, ripetere da *---*

10° giro: Asticciola 1 cm, lavorare tutte le maglie lisce, nell'ultima maglia fare un doppio nodo.

 

Spillare il centrino su un foglio di polistirolo di spessore di almeno 2 cm.

Spruzzare l'appretto spray e lasciarlo asciugare bene.

 

.....Buon Lavoro....

Commenti: 23
  • #23

    Alessandra (domenica, 01 novembre 2020 00:07)

    Cara Signora Enza sono innamorata dei suoi lavori e vorrei tantissimo imparare questa tecnica ma purtroppo non ho mai trovato nessuno disposto ad insegnarmi.
    Volevo chiederle se fosse possibile realizzare un video con la spiegazione dell'esecuzione della rete. La ringrazio anticipatamente e complimenti per la sua arte.

  • #22

    Cristina (martedì, 22 settembre 2020 13:57)

    Hermosa labor, es verdad es parecida a la Randa Tucumana. Felicitaciones!!!

  • #21

    gudy (mercoledì, 15 luglio 2020)

    precioso su trabajo lindo su blog siga adelante con su trabajo

  • #20

    Maribel Fernandez (venerdì, 09 febbraio 2018 20:23)

    Dónde ha comprado la aguja donde lia el hilo, que yo necesito una y no la encuentro en ningún sitio?
    Where did you bay the needle where you put thread? I need a needle like this and I don’t find it. Please help me to find it. My mail is maribellafz@hotmail.com

  • #19

    Maria do Socorro (domenica, 26 novembre 2017 03:37)

    Bom dia Enza! Seu trabalho é muito bonito. Gostaria de saber como faço para adquirir uma agulha dessa? Pois aqui em Maceió Alagoas no Brasil não tem dessa. Só dá outra de plástico, mas é muito larga para fazer essa rede.

  • #18

    Enza (domenica, 21 maggio 2017 21:40)

    Ciao Maria, ti ho risposto, spero che il tuo indirizzo email sia corretto.

  • #17

    Maria Fialho (domenica, 21 maggio 2017 13:34)

    Por favor entre em contato comigo pelo amor de Deus

  • #16

    Rosanna Faviere (mercoledì, 03 maggio 2017 22:01)

    Ciao Enza, intanto ti ringrazio per la tua disponibilità e gentilezza, poi ti faccio i miei più sinceri complimenti, sei una vera artista, che realizza centri particolari di squisita fattura. Sai quanto mi piacciono i lavori manuali, ma questa tecnica non la conoscevo e solo guardando il tuo video, mi sono resa conto del grande lavoro che c'è dietro un bel centrino a modano. Grazie per aver reso partecipi tutti di un'arte tanto antica quanto bella. So fare l'uncinetto, un po di chiacchierino ad ago, il punto a croce, ma la tua tecnica è qualcosa di unico e anche difficile, per me, dubito che riuscirò mai. Un abbraccio, carissima!

  • #15

    Enza (giovedì, 26 maggio 2016 14:43)

    Ciao Paola, grazie per i complimenti.
    Ho risposto alla tua mail.... aspetto tue notizie.

  • #14

    Paola (giovedì, 26 maggio 2016 11:04)

    Sei bravissima , per questo voglio comprare il tuo libro , ma ho paura che per me non sia sufficiente .So fare bene la rete e alcuni tipi di ricamo , ma con le misure delle asticelle sono imbranata . Si trovano in commercio , della misura desiderata ? Io uso di tutto ma non ci sono le misure .
    Grazie per la tua disponibilita'

  • #13

    Enza Termine (martedì, 21 aprile 2015 23:10)

    Ciao Giovanna, ho risposto alla tua mail l'hai ricevuta? Non ho come contattarti!!

  • #12

    giovanna (martedì, 14 aprile 2015 20:06)

    Non ci credo....c'è qualcuno con cui posso condividere la mia passione....qui dove vivo li sanno fare io e la mia maestra....sono contentissima

  • #11

    Enza Termine (domenica, 10 febbraio 2013 22:37)

    Grazie!!!
    Perchè non provi? Ho fatto dei video per aiutarvi nei passaggi.....,
    se hai difficoltà fatti sentire.
    ciao

  • #10

    loretta (venerdì, 08 febbraio 2013 23:31)

    stupendi lavori. Come mi piacerebbe imparare! Complimenti x i meravigliosi centri.

  • #9

    Enza Termine (lunedì, 01 ottobre 2012 22:00)

    Ciao Silvia, che piacere leggerti!
    Sono contenta di sapere che il tutorial sia utile.
    Aspetto allora un tuo centrino.
    Cmq, se hai bisogno sono qui.....
    Grazie per i complimenti sei troppo buona.

  • #8

    Silvia69 (sabato, 18 agosto 2012 10:31)

    Ciao Enza!
    Il tuo tutorial è chiarissimo: finalmente ho capito dove sbagliavo e perché i miei tentativi di filet in tondo finivano sempre con il diventare della forma di un vulcano anche seguendo dettagliatamente le spiegazioni: il segreto è nel lavorare all'interno del cappio!!!
    Apeena avrò finito i lavoretti che sto facendo ci riproverò, seguendo le tue spiegazioni.
    Grazie enza e complimenti per i tuoi lavori: hai molto buon gusto nello scegliere i disegni e i colori!
    Ciao e buon lavoro!

  • #7

    Sandra (mercoledì, 11 luglio 2012 02:07)

    Obrigada pelo tutorial, ajudou-me muito.
    Grande abraço!

  • #6

    giovanni (domenica, 01 aprile 2012 07:52)

    da tanti anni so fare la rete, ma la mia curiosità x questo tipo di lavoro è stata forte, adesso tutto mi è kiaro, appena ho tempo provo e ti farò sapere.... GRAZIE!!!

  • #5

    Enza Termine (martedì, 28 febbraio 2012 18:01)

    Ciao Emanuela, benvenuta nel mondo del filet in tondo.
    Grazie per i complimenti, purtroppo la rivista non è più reperibile.Per iniziare puoi fare benissimo il piccolo centrino "stellina" se trovi difficoltà non esitare a contattarmi ti darò volentieri una mano.
    un caro saluto
    Enza

  • #4

    emanuela losco (lunedì, 27 febbraio 2012 09:46)

    Ciao io sto iniziando adesso con il modano ma mi sono sempre piaciuti i centri circolari e i tuoi sono meravigliosi. Seguirò le tue indicazioni anche se non ho nessuna rivista dove copiare queste meraviglie, quella di mani di fata è ancora reperibile che tu sappia?
    Ti seguirò con molto interesse
    Ciao Emanuela

  • #3

    maria de turconi (mercoledì, 21 settembre 2011 22:20)

    enza muchas gracias por tu enseñanza,saludos cariñosos maria

  • #2

    Enza Termine (lunedì, 19 settembre 2011 16:08)

    Grazie Oxana, sei troppo gentile!
    Buona fortuna anche a te.

  • #1

    oxana (venerdì, 19 agosto 2011 09:30)

    Cara Enza! Tutti Vostri lavori e meravigliosi! Voi siete una grande artista!Grazia per spiegazioni dettagliate. Buona fortuna!

Ciao Maribel Fernandez e Maria do Soccorro

Potete trovare in questo sito gli aghi che cercate https://www.tombolodisegnishop.it/categoria-prodotto/modano/

Maribel  ho risposto alla tua mail.

Fatemi sapere

A presto

Enza Termine

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti